Istanze disponibili all’interno dello sportello

Pagamento di diritti, oneri ed imposta di bollo

Elenco degli allegati e moduli compilabili

Elenco degli interventi disponibili nello sportello

Spettacoli viaggianti, registrazione delle attrazioni

Descrizione dell'attività
Cos'è: 

Spettacoli viaggianti: registrazione delle attrazioni

Gli spettacoli viaggianti sono le attività spettacolari, i trattenimenti e le attrazioni allestiti con attrezzature mobili. Possono svolgersi all'aperto o al chiuso.

Il parco di divertimento è il complesso di attrazioni, trattenimenti e attrezzature dello spettacolo viaggiante. È destinato allo svago e alle attività ricreative e ludiche, si estende su un’unica area e prevede un’organizzazione di servizi comuni.

Le attività di spettacolo viaggiante sono classificate in sei sezioni nell'elenco delle attrazioni riconosciute (integrate dal Decreto Ministeriale 03/09/2013 e dal Decreto Ministeriale 29/04/2015), istituito sulla base dell'articolo 4 della Legge 18/03/1968, n. 337:  

Sezione I - Piccole, medie e grandi attrazioni 

Sezione II - Balli a palchetto o balere

Sezione III - Teatri viaggianti

Sezione IV - Circhi equestri

Sezione V - Esibizioni moto-auto acrobatiche 

Sezione VI - Spettacolo di strada

Requisiti per l'esercizio dell'attività: 

Per utilizzare l'attrazione è necessario registrarla tramite il SUAP del Comune dove è stata costruita, dove è utilizzata per la prima volta o dove si trova la sede sociale del gestore o del Comune dove è resa disponibile per i controlli previsti (articolo 4 del Decreto Ministeriale 18/05/2007).

Se i requisiti richiesti sono soddisfatti il SUAP registra l'attività e le assegna un codice identificativo costituito in sequenza:

  • dal numero che identifica il codice ISTAT del Comune
  • dal numero progressivo assegnato dal Comune
  • dal numero dell’anno di rilascio del codice. 

Il codice identificativo dell’attività di spettacolo viaggiante dovrà essere riportato su una targa da fissare in posizione stabile e visibile sull'attrazione secondo le indicazioni della Circolare Ministeriale 01/12/2009, n. 17082/114.

Se un’attività di spettacolo viaggiante esisteva prima dell'entrata in vigore del Decreto Ministeriale 18/05/2007 e, nei tempi previsti, non erano stati chiesti la registrazione e il codice, i gestori possono, in via transitoria, presentare una nuova istanza per la registrazione. La presentazione dell’istanza deve avvenire entro 180 giorni dalla pubblicazione del Decreto Ministeriale 13/12/2012 (articolo 6 del Decreto Ministeriale 13/12/2012).


Domande e comunicazioni
Documentazione necessaria alla presentazione dell'istanza.
Variazione dell'attività

Documentazione da presentare per il subingresso, la sospensione, la ripresa, il cambiamento della ragione sociale dell'attività.

Note: 

Se un nuovo gestore vuole utilizzare un'attività già esistente deve richiedere il cambio di titolarità della licenza e deve ottenere dal SUAP la voltura degli  atti di registrazione e di assegnazione del codice identificativo (articolo 4 del Decreto Ministeriale 18/05/2007).

Cessazione dell'attività

Documentazione da presentare per la cessazione dell'attività.

Informazioni sull'istanza
Dove si presenta: 
Allo sportello telematico
Iter del procedimento: 

Comune di Pizzale