Istanze disponibili all’interno dello sportello

Pagamento di diritti, oneri ed imposta di bollo

Elenco degli allegati e moduli compilabili

Elenco degli interventi disponibili nello sportello

Vendita e commercio di cose antiche ed usate

Descrizione dell'attività
Cos'è: 

Vendita di cose antiche ed usate

Gli oggetti antichi hanno il pregio della rarità e un interesse storico o artistico.

Le cose usate si possono riutilizzare e possono essere utilizzate in maniera diversa rispetto all'uso originale.

Nel commercio di cose antiche e usate rientrano:

  • oggetti con valore storico (cioè con oltre 50 anni) o artistico, elencati nel Decreto Legislativo 22/01/2004, n. 42
  • oggetti senza valore storico (cioè con meno di 50 anni) o artistico
  • autoveicoli, motoveicoli e ciclomotori usati

La vendita di cose antiche o usate può essere effettuata se il richiedente ha già avviato un'attività di vendita e commercio o deve avviarne una nuova (ad esempio esercizio di vicinato, media struttura di vendita o grande struttura di vendita).

La vendita occasionale, effettuata invece da privati e non a scopo di lucro, non è soggetta ad alcuna autorizzazione o comunicazione preliminare.

Requisiti per l'esercizio dell'attività: 

L'attività di vendita e commercio di cose antiche e usate è liberamente esercitabile e pertanto non è soggetta ad alcun regime abilitativo (segnalazione certificata di inizio attività, autorizzazione, comunicazione o altro),

Solo per il commercio di preziosi e per l'usato di pregio è necessaria la licenza della Questura.

Comune di Pizzale