Istanze disponibili all’interno dello sportello

Pagamento di diritti, oneri ed imposta di bollo

Elenco degli allegati e moduli compilabili

Elenco degli interventi disponibili nello sportello

Vendita e somministrazione presso il domicilio dei consumatori

Descrizione dell'attività
Cos'è: 

Vendita presso il domicilio dei consumatori

Per vendita presso il domicilio del consumatore si intende la vendita diretta al domicilio deil consumatore o la vendita mediante contratti negoziati fuori dai locali commerciali. Sono effettuate da un'impresa tramite la raccolta di ordinativi di acquisto presso il domicilio del consumatore finale o nei locali nei quali il consumatore si trova, anche temporaneamente, per motivi personali, di lavoro, di studio, di intrattenimento o di svago. La vendita presso il domicilio del consumatore è  anche chiamata vendita porta a porta.

Per somministrazione presso il domicilio del consumatore si intende l'organizzazione di un servizio di somministrazione di alimenti e bevande rivolto esclusivamente al consumatore, ai familiari e alle persone da lui invitate presso il suo domicilio. Per domicilio del consumatore si intende non solo la privata dimora, ma anche il locale in cui si trova per motivi di lavoro o di studio o per lo svolgimento di convegni, congressi o cerimonie. L'attività in genere comprende anche tutte le operazioni di rifornimento di cibo e bevande per mense, aerei, alberghi, stazioni ferroviarie, eccetera. In questo caso la somministrazione al domicilio di distingue in:
  • attività di catering: fornitura di pasti preparati nelle mense aziendali, scolastiche ed enti pubblici
  • attività di banqueting: fornitura di pasti a domicilio per banchetti, matrimoni, fiere. Comprende anche il servizio al tavolo e la preparazione e il riordino dei tavoli/buffet, delle sedie, dei tovagliati, delle posaterie e delle stoviglie necessari.
Requisiti per l'esercizio dell'attività: 

Per svolgere l'attività è necessario presentare Segnalazione certificata di inizioa attività al SUAP come previsto dall'articolo 69 del Decreto Legislativo 26/03/2010, n. 59.

L'attività di vendita a domicilio può essere svolta anche da coloro che possiedono l’autorizzazione per commercio su aree pubbliche in forma itinerante (articolo 21 della Legge Regionale 02/02/2010, n. 6).





Apertura, trasferimento o ampliamento dell'attività

Documentazione da presentare per l'inizio dell'attività, o per la modifica di sede, locali, ciclo produttivo, aspetti merceologici, ecc.

Variazione dell'attività

Documentazione da presentare per il subingresso, la sospensione, la ripresa, il cambiamento della ragione sociale dell'attività.

Note: 

Cambiamento di ragione sociale, modifica della compagine sociale o dei soggetti titolari dei requisiti morali e professionali, ripresa dell'attività

Modulo:

SCIA Modello B - Segnalazione certificata di cambiamento ragione sociale di attività produttiva

 

Subingresso

Cessazione dell'attività

Documentazione da presentare per la cessazione dell'attività.

Informazioni sull'istanza
Dove si presenta: 
Allo sportello telematico

Comune di Pizzale